News

14 Settembre 2021

DESIGN

IL CARTONE INCONTRA IL DESIGN

L’incontro tra il cartone e il design può dare vita a forme e progetti inaspettati e originali. In realtà, l’impiego del cartone nei settori del design e dell’arredamento risale già alla metà del secolo scorso, con la creazione di prodotti sperimentali che hanno suscitato la curiosità del pubblico ben prima che i temi della circolarità e del riciclo diventassero rilevanti.

Da allora la disponibilità di mobili e oggetti in cartone è notevolmente cresciuta, incoraggiata dalla crescente domanda di sostenibilità e innovazione. Al contempo, i prodotti di questo nuovo settore hanno conquistato una qualità estetica sempre maggiore, slegandosi dall’immaginario di “rifiuto riciclato” e traducendosi in raffinati oggetti di design, declinati in creative varianti dai designer di tutto il mondo.

Le caratteristiche peculiari del cartone lo rendono estremamente versatile e in grado di rispondere a esigenze d’uso molto diverse tra loro: si tratta di un materiale di facile lavorazione che consente di sfruttare innumerevoli possibilità di assemblaggio, che può avvenire tramite incollatura, cucitura o addirittura incastro – come nel caso delle strutture in cartone alveolare. Qualità essenziale del cartone è anche la leggerezza, che unita alla modularità delle componenti lo rende ideale per la composizione di arredi e accessori di cartone temporanei, utilizzati ad esempio in fiere, mostre e congressi.

Tuttavia, quando ci si approccia al settore dell’arredamento d’interni, le prerogative essenziali diventano solidità, resistenza, stabilità e durabilità. Il cartone di prima qualità è senza dubbio in grado di rispondere anche a queste necessità: la sua struttura - costituita da due superfici piane di cartone che racchiudono al loro interno un foglio ondulato - gli conferisce robustezza e durabilità, che lo rendono adatto al design di arredi di ogni genere.

Negli ultimi anni anche le aziende dell’industria cartaria si sono cimentate in sperimentazioni nel campo del design di arredi più complessi. Ne è un esempio il nostro stesso Gruppo Grifal, , pioniere nella ricerca e nell’innovazione nel settore del cartone ondulato. Con il brevetto cArtù – reinvenzione del foglio in cartone ondulato con caratteristiche altamente innovative, destinato a proteggere, ammortizzare e avvolgere ogni genere di prodotto spesso in sostituzione dei classici riempimenti in plastica – è nato cArtù Stool, un efficiente prototipo di sgabello (o pouf contenitore).

cArtù Stool rappresenta un perfetto esempio di versatilità e resistenza del cartone ondulato, un materiale le cui potenzialità, oltre al ruolo evidentemente efficace di imballaggio, possono ben adattarsi al settore creativo del design con parità di prestazioni e originalità. Il pouf è composto da un foglio di cArtù come struttura portante e da un coperchio, anch’esso in cartone: pochi elementi essenziali e di facile assemblaggio. Lo spessore e le qualità di cArtù lo rendono estremamente robusto e resistente alla compressione verticale, e quindi adatto a sostenere il peso di una persona. Il coperchio rimovibile consente di ospitare oggetti all’interno del pouf, aggiungendo un elemento di utilità ed efficienza all’arredo. Inoltre, l’onda a vista della struttura esterna gli conferisce un aspetto inedito e sofisticato, ideale per qualsiasi tipo di ambiente, che sia una casa, un negozio o un ufficio.

Certamente, uno degli aspetti più innovativi di cArtù Stool e di tutto l’arredamento in cartone, è quello ecologico: gli elementi realizzati con questo materiale sono sostenibili, perché riciclabili o perché realizzati con cartone ottenuto dal processo di riciclo. Nondimeno, la progettazione di assemblaggi a incastro consente di evitare collanti dannosi per l’ambiente e ne facilita la fruizione.

Esempi come cArtù Stool sono importanti per rivalutare il cartone che, nell’immaginario comune, viene troppo spesso associato a un rifiuto, mentre si tratta di un materiale carico di potenzialità.

Condividi su:

Torna alle news >

Altre news

INNOVAZIONE

07 Settembre 2021

DALLA PLASTICA ALLA CARTA: LE NUOVE BOTTIGLIE DELLA PAPER BOTTLE COMPANY

Le qualità sostenibili della carta conquistano anche il settore del beverage: la startup Paboco, in collaborazione con Coca Cola Company, brevetta una bottiglia prodotta con materiali a base cellulosica.

SOSTENIBILITÀ

31 Agosto 2021

STOP SINGLE USE PLASTIC: LA STRADA VERSO UN FUTURO SOSTENIBILE

L’articolo di oggi esplora l’impatto in Italia della direttiva Single Use Plastic, che prevede la rimozione dal mercato o la sensibile riduzione di molti prodotti monouso in plastica: una fase delicata che vedrà fortemente coinvolto anche il settore di carta e cartone. 

INNOVAZIONE

13 Luglio 2021

IL PACKAGING, PONTE TRA IL FISICO E IL DIGITALE

Scopriamo insieme il connected packaging, un packaging interattivo che utilizza specifiche tecnologie, sensori o etichette intelligenti per fornire informazioni riguardo al prodotto al suo interno o all’azienda che lo vende.

PRIVACY POLICY CREDITS
Cornelli Brand Packaging Experience Srl - p.i. 01745140192 - Rea CR-198181 - Cap. Soc. 150.000 euro i.v.
Cornelli Brand Packaging Experience Srl
p.i. 01745140192 - Rea CR-198181 - Cap. Soc. 150.000 euro i.v.
Cornelli Brand Packaging Experience Srl
p.i. 01745140192 - Rea CR-198181 - Cap. Soc. 150.000 euro i.v.